Alta formazione

Nicola Arrigoni

Materie: Tecniche e strategie di comunicazione multimediale
nicola.arrigoni@conscremona.it

Nicola Arrigoni, giornalista professionista dal 2003, iscritto all’albo nazionale dell’Ordine dei Giornalisti (tessera n. 059869), è redattore ordinario  presso il quotidiano «La Provincia» di Cremona dove si occupa di cronaca culturale della città, politica culturale, liuteria e ricopre il ruolo di critico militante per il teatro drammatico. E’ critico teatrale e di danza presso i mensili «Sipario» e «Hystrio». Fa parte delle giurie dei premi nazionali di teatro: Premio Ubu dell’Associazione Franco Quadri, l’oscar del teatro italiano, e per i premi dell’Associazione Nazionale Critici Teatrali di cui è membro.

Coniuga l’attività giornalistica con quella di formatore e docente. E’ abilitato all’insegnamento delle materie letterarie e latino negli istituti di primo e secondo grado per le classi di concorso: A22, A12, A11 con col concorso OM 153/1999 e OM 33/2000. Ha insegnato negli anni accademici 2017/2018 e 2018/2019 presso l’Istituto superiori di studi Musicali Claudio Monteverdi Tecnica della comunicazione e management musicale e Strategie della comunicazione multimediale con particolare attenzione alla didattica della produzione di testi giornalistici e di promozione dello spettacolo dal vivo. Ha tenuto seminari dedicati alla critica musicale e alla comunicazione giornalistica presso il conservatorio di Brescia.

E’ curatore dei progetti di promozione della critica e dell’analisi dello spettacolo dal vivo presso le scuole superiori di Cremona con Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona, ideatore del progetto Diritto di Critica, e Teatro Gioco Vita di Piacenza col percorso Sguardi critici nell’ambito del festival L’altra scena. Presso il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Ateneo di pavia tiene il seminario laboratorio: «Quando la cultura fa notizia», nell’ambito dell’insegnamento di linguistica. Presso Fondazione Teatro Due di Parma è docente di comunicazione e critica teatrale nell’ambito del corso di alta formazione per operatori dello spettacolo, La casa degli artisti.

Oltre all’attività di giornalista e docente porta avanti un’attività di saggista. E’ esperto di drammaturgia della festa e da anni segue la scena teatrale italiana e internazionale, con particolare attenzione agli aspetti formativi del teatro. In questo ambito si pone l’attività di autore di saggi legati al teatro e alle sue dinamiche comunicative e comunitaria. A questo aspetto si affianca l’impegno da oltre 25 anni nello studio delle strategie identitarie della comunità cremonese attraverso l’analisi dei suoi principali aspetti identificativi: la liuteria, la musica, le politiche culturali e festive della città.