Corsi liberi strumento e canto

Mauro Slaviero

Materie: Sassofono
mauro.slaviero@conscremona.it

Nato a Cremona il 16.01.1963 si avvicina alla musica ed in particolare quella classica attraverso lo studio del Violino e del pianoforte. In seguito frequenta la scuola Internazionale di Liuteria di Cremona dove in un secondo tempo si diplomerà a pieni voti. Contemporaneamente alla pratica liutaria dove mostra particolari doti, si dedica anche allo studio del Clarinetto diplomandosi poi
presso il conservatorio G.Nicolini di Piacenza, sotto la guida del maestro G.Parmigiani. Parallelamente allo studio del Clarinetto frequenta anche il C.S.M. di Cremona diretto dal maestro N.Donzelli appasionandosi alla musica jazz e sarà l’amore a prima vista per la musica di J.Coltrane che lo indirizzerà verso lo studio del sassofono tenore. Frequenta diversi stage e tra i più importanti; Cremona master di Clarinetto con Anthony Pay, Cremona saxophone master con Ned Rothemberg, Sean Bergin, Maurizio Giammarco, Tim Berne, Brescia saxophone master con Dave Liebman , Trento master di arrangiamento con il M° Giulio Libano, i seminari Nazionali di “Siena Jazz” dove studia con E.Rava e C.Fasoli e viene scelto come 1 sax tenore per l’orchestra jazz diretta da G. Gazzani con la quale terrà poi una serie di concerti in giro per l’Italia. Nell’ambito jazzistico affronterà i primi studi con i sassofonisti T.Tracanna e G. Visibelli mentre per quanto riguarda lo studio dell’armonia e delle tecniche improvvisative con i
maestri F.Jegher ed i pianisti M.Rusca e R.Cipelli. Più avanti frequenterà il C.I.M di Verona dove grazie ai preziosi insegnamenti del grandissimo sassofonista Robert Bonisolo avrà modo di perfezionare la tecnica e l’approccio verso la musica improvvisata e in seguito sempre sotto la sua direzione, proseguire gli studi presso il conservatorio di Trento” G.Bomporti” diplomandosi al biennio di II livello con il massimo dei voti. Riguardo lo studio del sassofono classico, sotto la disciplina del M° Gianni Alberti presso il conservatorio di Brescia “ L.Marenzio” dove negli anni precedenti consegue pure il diploma di primo livello di sassofono jazz, avrà modo di sviluppare e perfezionare ulteriormente la tecnica strumentale in senso globale, ampliando conseguentemente le conoscenze del repertorio classico. Nel suo percorso formativo consegue anche l’abilitazione per l’insegnamento dello strumento e della storia della musica nei Licei Musicali e Istituti Superiori di II Livello.

Dal 1985 intraprende l’attività di musicista professionista in svariate formazioni e contesti musicali, esibendosi principalmente al sassofono tenore, ma anche al clarinetto e alto sax, come solista e musicista di sezione, nei più prestigiosi jazz club del nord Italia,teatri e importanti rassegne musicali o festival italiani ed esteri ( Austria, Svizzera, Germania, Francia). Collabora con artisti di fama di livello internazionale e mondiale, partecipando a diversi importanti show e spettacoli televisivi su Rai Uno e Rai Due e Rai Radio1. Nell’ambito jazz, ha pure modo di suonare con artisti di fama internazionale e mondiale tra cui: Uri Caine, Bruce Forman,Gianni Cazzola, U.T.Ghandi, Jimmy Villotti, Massimo Manzi, Alberto Marsico, Davide Boato, Mauro Ottolini, Bruno Marini, Jeff Siegel, Lorenzo Conte, Tim Ferguson, Davide Ghidoni, Roberto Cipelli, Fabrizio Gaudino, Nico Menci, Stefania Rava, Paolo Badiini, Lucio Terzano, Valerio Abeni, Paolo Mozzoni, Pampa Pavesi, Claudio Bolli, Massimo Faraò, Sandro Gibellini, Roberto Soggetti,Vincenzo Mingiardi, Dario Faiella, Xibaba trio, Raiz Latina, All Jazz Time Orchestra di Perugia, Stefano Zavattoni, Orchestra Sinfonica Bomporti e Big Band dirette da Bruno Tommaso e Giancarlo Gazzani, Jazz Big Band Siena Jazz diretta da Giancarlo Gazzani. Nell’ambito blues/funky e Pop Music con: Moreblus Band, M.Ottolini Project, Funky Collective ( Italian Tour James Brown) .Sting, Amy Stewart, John Mayal, Arthur Miles, Wan Washington, Solomon Burke, James Brown,Sandra Hall, Georgia, Lucio Dalla, Renato Zero, Gigi D’Alessio, Anna Oxa, Pooh, Luciano Ligabue, Stefano Belluzzi, Paolo Belli Big Band, Zucchero, Claudio Baglioni, Jenny Bersola, Simply Red.
Ha collaborato in sala d’incisione come musicista solista e di sezione in svariati contesti musicali incidendo anche con nomi di rilievo quali ad esempio, L.Ligabue, P. Belli, M.Ottolini, U.T.Ghandi, e molti altri.

Partecipazioni a spettacoli televisivi
2005 Rai Radio 1 Riva del Garda Tributo to Sonny Stitt & Art Blakey. con G.Cazzola be bop trio
2003 Rai Uno “La notte dei miracoli” All jazz Time Orchestra, “L’anno che verrà” L.Dalla,
2003 Rai Uno 1 maggio Piazza San Giovanni P. Belli Band,
2002-2003 Rai Uno Show “ Torno Sabato e tre…” diretto G.Panariello Orchestra P. Belli
2000-2001 Rai Uno Show “ Torno Sabato “ diretto da G.Panariello Orchestra P. Belli
2000 Rai Uno “Sanremo Estate “ Orchestra
1997 Rai Uno Roma Piazza del Popolo All Jazz Time Orchestra
1996 Rai Uno “ Tutti i colori del cielo” All Jazz Time Orchestra
1994 Rai Radio 1 Roma Stefano Belluzzi Jazz quartett
1994 Rai Uno Premio Tenco con Stefano Belluzzi Jazz cantautore ( produzione L.Ligabue )
1994 Canale 5 Costanzo Show con Stefano Belluzzi ( produzione L.Ligabue )

Negli anni, attraverso l’esperienza didattica e avendo elaborato nel tempo una ben organizzata metodologia di insegnamento, fondata pure su un solido ed ampio percorso formativo, è impegnato nella didattica insegnando in prestigiose scuole private e pubbliche quali: Arci Jazz School di Cremona dal 1986 al 1998 e dal 2008 al 2016, “Tampa Lirica” di Piacenza dal 1992 al 1994, C.I.M jazz di Verona, dal 2001 al 2003 C.D.M. di Rovereto dal 2004 al 2006, Istituto Musicale di Crema “Folcioni” 2010.2011, Istituto Musicale Pareggiato “C. Monteverdi” di Cremona dal 2009 al 2016 (vincitore concorso cattedra di sassofono 2017/2020).Docente presso il Liceo Musicale A.Stradivari di Cremona dal 2010 al 2017.

Dal 1989 è iscritto alla S.I.A.E. come trascrittore e compositore di musiche che spaziano dal jazz moderno e blues/funky al genere classico. Negli ultimi anni oltre ad esibirsi anche se sporadicamente come sideman, predilige portare avanti alcuni progetti musicali le cui musiche sono composte o arrangiate da lui stesso, M.Slaviero “Reunion Jazz Quartet”, M.Slaviero European Jazz
Quartet “ Into or out of Tradition”, M.Slave Funky 4 , e il nuovo “Jazz 900 Tributo a Bach”.