Corsi liberi strumento e canto

Ester Fusar Poli

Materie: Pianoforte, solfeggio

Dopo essersi diplomata presso l’Istituto Pareggiato “C. Monteverdi” di Cremona con ottime valutazioni, Ester Fusar Poli ha approfondito gli studi presso il Conservatorio di Piacenza sotto la guida di M. Dalla Fontana, M. Cottica e A. Sorrento, conseguendo con il massimo dei voti le lauree di secondo livello in Pianoforte e in Musica da Camera. Per sei anni le è stata assegnata una borsa di studio come accompagnatrice al pianoforte delle classi strumentali e vocali. Ha seguito masterclass con A. Lucchesini, A. Jasinskj, M. Damerini, F. Ogeas, C. M. Baroni.
Nel 2008 ha partecipato ad un concerto in memoria di A. Jolivet all’Università degli Studi Tor Vergata di Roma con la composizione “Les trois complaintes du soldat” per baritono e pianoforte ed in seguito ha collaborato con l’orchestra del Conservatorio di Piacenza nella realizzazione delle Simphonic Dances e di Prelude, Fugue and Riffs di L. Bernstein e della Petite Messe Solennelle di Rossini.
Nel 2013, a seguito di  selezione pubblica, è pianista accompagnatrice presso il Conservatorio di Brescia, sezione di Darfo Boario Terme. Nel 2014 vince il secondo premio al concorso “Villa Oliva” di Cassano Magnano. Attualmente prosegue l’attività concertistica come solista, accompagnatrice ed in ensemble; nel 2017 ha tenuto un recital solistico presso lo Showroom Fazioli a Milano.
Continua inoltre a perfezionarsi con la brillante concertista Irene Veneziano.
Nel contempo matura un grande interesse per gli aspetti didattici e terapeutici della formazione musicale: si laurea in Scienze dell’Educazione con il massimo dei voti e la lode discutendo una tesi sperimentale sulla Pedagogia musicale, consegue a pieni voti la laurea di secondo livello ad Indirizzo Didattico nella classe di concorso di strumento musicale AJ77 e l’abilitazione relativa al TFA -classe di abilitazione AJ77- presso l’ISSM “O. Vecchi- A. Tonelli” di Modena. Si diploma inoltre presso la Scuola Quadriennale di Musicoterapia di Assisi. Dal 2005 insegna Propedeutica musicale presso l’ISSM “C. Monteverdi” di Cremona ed elabora e realizza con passione ed entusiasmo progetti musicali ed educativo-musicali in vari ordini di scuole. Nel 2014, a seguito di procedura comparativa, è stata individuata dal Conservatorio F. Ghedini di Cuneo come destinataria per il contratto d’insegnamento di propedeutica musicale. Nell’autunno 2016, a seguito di selezione pubblica, è stata invitata dal Conservatorio C. Pollini di Padova ad insegnare pianoforte principale nei corsi preaccademici e dall’ISSM O. Vecchi-A. Tonelli di Modena per l’insegnamento di propedeutica musicale.
Nel dicembre 2016 è stato pubblicato un suo articolo dal titolo: “À la mànière de… Debussy” per un percorso didattico dall’ascolto alla produzione musicale” sulla rivista specializzata Musica Domani numero 175. Nel 2016 è risultata ai primi posti tra i vincitori del concorso docenti – classe AJ55 e AJ56.
Nell’a.s. 2016/2017 è docente di pianoforte presso l’indirizzo musicale dell’IC Campi di Cremona e Sentati di Castelleone.
Nel Giugno 2017 è risultata vincitrice (primo posto) della selezione pubblica per titoli ed esami per il corso di “Propedeutica musicale” indetta dall’ISSM “C. Monteverdi” di Cremona.
Dal 2017, in seguito a selezioni pubbliche per titoli ed esami, è accompagnatrice al pianoforte presso il
Conservatorio “A. Boito” di Parma.
Dall’a.s. 2017/18 è docente di ruolo di pianoforte presso il Liceo Musicale A. Stradivari di Cremona.
Nell’a.a. 2017/18 in seguito a selezione pubblica, ha ricevuto dall’Università degli studi di Bergamo l’incarico di svolgere il laboratorio “Elementi di Musica” per gli studenti del CDL in Scienze della Formazione primaria. Per lo stesso anno è stata nominata Cultore della materia “Arte e Musica – Elementi di musica”.